I NEGOZI CHE EFFETTUANO LA CONSEGNA A CASA CITTA’ PER CITTA’, GRAZIE AL SITO IORESTOACASA.DELIVERY

Spesa recapitata a casa? Ormai è diventata la normalità.

In tempi di coronavirus, infatti, sempre più persone si affidano quasi esclusivamnte al delivery, alla consegna della spesa al proprio domicilio, una modalità che ci consente di non uscire, obbedendo quindi all’imperativo “io resto a casa”, di non andare ad affrontare chilometri di code fuori dai supermercati e, soprattutto, di evitare contatti con il nostro prossimo, possibile e temutissimo untore inconsapevole.

Ma attenzione, non stiamo parlando della spesa a casa che arriva dalle grandi catene distribuitve, ormai prese d’assalto e spesso con tempi di consegna nemmeno più epici ma letteralmente impossibili (nel senso che molte catene non danno più nemmeno un termine anche a 15 giorni di consegna ma non permettono proprio più del tutto di prenotare la spesa, come Esselunga a Torino), bensì di negozi di vicinato, le botteghe di quartiere, i piccoli negozi alimentari sotto casa fino all’altro ieri il più delle volte snobbati a favore dei punti vendita della grande distribuzione, veri tempi del consumo dove ci ammassavamo per acquistare ogni tipo di alimento.

Bene, ora è il momento della rivincita del fruttivendolo sotto casa. Del macellaio dietro l’angolo, della panetteria che porta il pane fresco a casa, del salumiere che vi porta in poche ore formaggio e prosciutto. E spesso anche gratuitamente.

E per  conoscere con precisione quali sono le botteghe nelle vicinanze della nostra abitazione che effettuano delivery, oltre al sito di Confesercenti, in costante aggiornamento, di cui vi avevo già parlato nel post precedente,  è nato oggi un nuovo strumento, che in pochi secondi ci sventaglierà tutto l’elenco dei negozi vicino a casa che ci consegneranno la spesa a csa.

Si tratta del sito iorestoacasa.delivery, un sito fondato dalla società Ennevolte, realtà milanese specializzata nel settore delle convenzioni aziendali, e Loud, agenzia specializzata in comunicazione digital. Queste due realtà, insieme, hanno così dato luogo a questo sito, completamente gratuito e senza fini di lucro, che nel giro di pochi istanti ci dirà quali sono le botteghe che effettuano il delivery nella nostra città.

Basterà andare sul sito, inserire nei campi appositi il codice di avviamento postale della propria abitazione, o il nome della propria città, per visualizzare in un attimo tutti i negozi della zona che effettuano la consegna a casa, suddivisi per categorie e con tanto di numero telefonico, attraverso il quale si potrà contattare il negozio e ordinare la propria spesa, evitando oltreutto il fastidio di passare ore davanti al computer. Un servizio a cui tutti i commercianti potranno aderire, segnalando la propria disponibilità a effetture la consegna a casa semplicemente registrandosi al sito e compilando un form, senza dover pagare alcunchè e senza dover versare alla piattaforma alcuna percentuale sulle vendite o altro tipo di contributo.

Un servizio che, come ha detto Corrado Tonello al Corriere, amministratore delegato di Ennevolte, vuole essere un modo alternativo “per essere vicini, rafforzando il senso di comunità e il desiderio di condividere le nostre competenze”, al fine di riuscire  superare l’emergenza covid-19. “Per questo, abbiamo deciso di mettere al servizio di tutti quello che sappiamo fare: creare connessioni tra le persone e le aziende”,continua Tonello,

Un strumento che non solo ci consentirà di rifornici di quanto necessario ma che ci consentirà anche di riscoprire la vecchia bottega sotto casa.

Potrebbero interessarti anche...